Panzerotto del Senatore

Preparare i panzerotti seguendo la tradizione pugliese è doveroso, ma il panzerotto è una delizia gastronomica così versatile che merita di rinnovarsi.

Se la strada della ricerca di combinazioni nuove e insolite per il ripieno è già stata battuta, quella per l’impasto è ancora tutta da scoprire.

Per questo motivo siamo andati alla ricerca di farine alternative, seguendo i moderni dettami nutrizionali.

Così nasce il Panzerotto del Senatore, non un semplice panzerotto, ma un prodotto dal gusto inaspettato.

Il segreto è nell’equilibrio di aroma e sapore dell’impasto, che nasce dall’unione della farina di grano tenero 00 con la semola Senatore Cappelli, biologica e made in Puglia, l’ultima farina italiana selezionata con metodi naturali.

Anche il ripieno è stato studiato per valorizzare le sensazioni gustative.

Non solo usiamo mozzarella fiordilatte prodotta artigianalmente da caseifici pugliesi e pelati di prima scelta tipo San Marzano, il pomodoro da salsa certificato dalle migliori massaie del sud d’Italia, ma aggiungiamo dei pomodori regina scottati in olio extra-vergine di oliva e la scamorza della Valle d’Itria, affumicata in camini che bruciano corteccia di quercia di fragno, albero tipico della nostra terra.

 Se lo assaggi, capisci.