L’olio extra vergine di oliva

D’estate, scendendo dalla Valle d’Itria verso il mare Adriatico, c’è un punto in cui ti si apre davanti un tappeto verde: una distesa di alberi d’ulivo.
Tanti come non ne hai mai visti. Uno accanto all’altro. Ordinati.
Se da queste parti vivi non ci fai neanche più caso. Sono i testimoni silenziosi della tua vita. Ti hanno protetto nelle scorribande in due sul motorino quando ti mettevi l’asciugamano che sapeva di mare dietro al collo per proteggerti dal sole. Erano lì quando stendevi un telo per terra per mettere in su il naso e guardare le stelle a San Lorenzo. Sono stati ombra e riparo del primo sole di maggio quando preferivi saltare la scuola e startene per i fatti tuoi a pensare alla tipa che non ti voleva. Sono stati fatica e sudore quando con tutta la famiglia (anche i parenti lontani di Bari) ci si dava appuntamento per la raccolta. Con le nonne che portavano la parmigiana e il vino rosso e tuo padre che ti permetteva “solo stavolta però” (in effetti ce n’era un’altra di volta ed era quella della notte di Natale) di inzupparci le labbra esattamente come facevano i grandi.
olive04
La raccolta delle olive è una tradizione che in Puglia si tramanda da secoli
Adesso che il papà sono io verso fine settembre, in una di quelle domeniche malinconiche che sono lontanissime dall’estate appena trascorsa e da quella a venire, prendo il telefono, vado su whatsapp, creo un nuovo gruppo, aggiungo i partecipanti inserendo la famiglia al completo (anche quelli lontani di Bari), ci metto un bell’ulivo contorto di quelli che stanno dalle parti di Torre Canne come pic profilo e gli ricordo che l’ultimo week end di ottobre sono reclutati.
olive02
Dedizione e attenzione ad ogni particolare: solo così nasce un olio di qualità
C’abbiamo da raccogliere le olive.
Da raccogliere e portare al frantoio. Aspettare la macina che fa il suo lavoro, dividerci l’olio e tornare alla fine stanchi morti a casa. E non è tradizione, non è solo tradizione. Ma un volersi bene di più, un ricordarci, ogni fine ottobre, chi siamo e da dove arriviamo.
olive05
Solo olio extravergine della Valle d’Itria per i nostri panzerotti